Coworking per creativi a Parigi

Con questo articolo inauguriamo la nostra rubrica dedicata ai luoghi e alle formule di lavoro creative in giro per il mondo. E siccome nel mio anno di permanenza a Parigi con tutta la famiglia ho avuto modo di scoprirne diversi, di questi luoghi e di queste idee (spesso, vorrei segnalarlo, ad opera di Italiani), comincio oggi con qualche indirizzo. E’ solo un anticipo, vi avverto, perché i nomi nel mio quaderno di appunti sono davvero tanti.

Di coworking per creativi a Parigi ne stanno nascendo sempre di più.  Qui sono in tanti i giovani, soprattutto loro, che si occupano o cercano di occuparsi di arte, grafica, editoria, design. Spesso vengono da fuori. Ma la vita a Parigi è carissima, lo spazio un lusso tale che è quasi una chimera. Lavorare in casa è impossibile, soprattutto per chi ha bisogno di qualcosa di più di un rettangolo di tavolo dove appoggiare il portatile.

La réserve des Arts

74 rue des Cascades, 75020 Paris Metro: Pyrénées o Jourdain

la reserve des arts - coworking per creativi a Parigi

Ho trovato l’idea di base di questa giovane associazione quanto meno geniale, nella sua semplicità: recuperare il materiale di scarto di costruzioni e dismissioni nelle aziende e poi metterlo a disposizione, a prezzi minimi, per gli artisti che vogliono usarlo per le proprie creazioni.
Accanto al magazzino (in cui si trova veramente di tutto, dai vecchi ascensori alle travi di legno) c’è uno spazio enorme di coworking dove poter venire a lavorare, ma anche uno spazio di riposo e chiacchiere. La réserve des arts ha anche una boutique propria in cui vende gli oggetti prodotti dai suoi associati, nel 14ème arrondissement (scelta chic) e un deposito più grande, dove è anche possibile comprare materiali grezzi, a Pantin, appena fuori dal périphérique.


Les 100 ecs Établissement Culturel Solidaire

100, rue de Charenton, 75012 Paris Métro : Gare de Lyon ou Ledru-Rollin

100ecs-plaquette_Page_2_Image_0004-e1449907801579

A due passi dalla Gare de Lyon, di fronte al Marché d’Aligre, Les 100 ecs è uno stabilimento culturale che si autodefinisce “sperimentale”.
In uno spazio di ben 1800 metri quadrati ci sono diversi atelier a disposizione degli artisti delle più svariate discipline – arti plastiche, foto e video, multimedia, cucito, spettacolo, scrittura) e un centro di formazione all’imprenditoria.
Per entrare e usufruire degli spazi si paga un biglietto giornaliero o un abbonamento mensile, stabilito in base al reddito.

One thought on “Coworking per creativi a Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *